Indice
Cultura
Permezzo dei Profeti
Il Rinascimento
A Tavola
Percorsi Culturali
Il Tiepolo a Spilimbergo
S. Cecilia
Mosaico
Eventi 2015
Il Viaggio
I Santi Patroni
I Dottori
Mostre
Tutte le pagine

I SANTI PATRONI

Ogni chiesa parrocchiale ha o un santo/a patrono/a, o la Vergine Maria con uno dei vari titoli con i quali viene invocata, oppure, in casi particolari, anche Gesù, lo Spirito Santo, la Santissima Trinità.

I santi Patroni o la Vergine Maria sono invocati come speciali intercessori presso il Signore a favore del  popolo di quella comunità.

Sono vari i motivi  per la scelta del santo Patrono, ma in genere sono motivi che si rifanno a fatti di storia locale o scelti  come aiuto in particolari  avversità per le quali si chiede l’intercessione del Patrono, per esempio  in luoghi soggetti all’inondazioni venivano scelti Patroni che salvano dalle acque o in zone con presenza di malattie santi che  proteggono contro di esse ecc...

Oggi, più semplicemente, i santi Patroni sono coloro che con la loro vita ci indicano e ci mostrano la via per giungere ad incontrare Dio.

La presenta dei santi Patroni è un modo per ricordare che tutti siamo chiamati, non nonostante, ma attraverso la nostra vita concreta e quotidiana, a vivere la santità che è amicizia  e relazione fiduciosa e confidente con Dio Padre.

Il santo Patrono poi ci richiama l’appartenenza ad una comunità concreta, nella quale siamo chiamati a cooperare e a condividere con corresponsabilità  le scelte e gli impegni.

E... anche quando siamo via per il mondo, la memoria dei santi Patroni ci ricorda la nostra chiesa e in essa il fonte battesimale dove siamo diventati cristiani e ci richiama alla coerenza di esserlo sempre e dovunque.

Nello spirito di fraternità e di sinodalità che stiamo tentando di costruire tra le comunità della nostra forania anche il richiamo ai santi Patroni, con alcune brevi note di conoscenza e alcune indicazioni di preghiera, possono aiutarci a camminare insieme incontro al Signore, sotto la guida e l’esempio di questi fratelli maggiori nella fede che ora cantano, nella gratitudine e nella gioia, con incessabile voce: Santo, Santo, Santo il Signore Dio dell’universo.

Amen.